Home
A SAN COSTANTINO ALBANESE UNA BIBLIOTECA DEDICATA ALLA CULTURA ALBANESE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 26 Febbraio 2015 12:17

L’Amministrazione Comunale di San Costantino Albanese e l'Università della Calabria, hanno realizzato con il contributo del Ministero per gli Affari Regionali DAR – Dipartimento per gli Affari Regionali e per le Autonomie Locali (cofinanziato dal DAR nell’ambito del Programma ELISA – Suoni della Memoria), un progetto riguardante la catalogazione e l’archiviazione di volumi a stampa di interesse arbëresh o albanologico.

Il progetto si è articolato in due fasi: la prima ha riguardato la catalogazione e la collocazione su scaffale del materiale esistente nonché il reperimento di altri testi; la seconda è stata caratterizzata dalla realizzazione di un archivio digitale per una schedatura strutturata di tutte le informazioni bibliografiche, corredata anche dalle riproduzioni fotografiche di copertine e frontespizi.

Il materiale collocato presso la biblioteca è stato suddiviso per tipo di pubblicazione (libri, riviste, tesi di laurea, archivi multimediali, etc.) e classificato per ambiti disciplinari (letteratura, linguistica, etnografia, religione, etc.). Inoltre, le pubblicazioni di maggiore rilievo per le comunità arbëreshe della Val Sarmento sono state rese disponibili in versione e-book.

Presso la sede della biblioteca sono state predisposte due postazioni informatiche presso le quali sono state installate le applicazioni software realizzate per una fruizione “digitale” del materiale in essa collocato, per la consultazione del catalogo, degli e-book e degli archivi lessicografici.

E’ stato inoltre creato il sito web della biblioteca, consultabile cliccando sulla finestra del sito del Comune "Biblioteca di Cultura Albanese" come sezione del sito del Laboratorio di Albanologia dell’ Università della Calabria, dove è possibile consultare il catalogo on- line delle pubblicazioni.

Il progetto è stato realizzato da un gruppo di lavoro composto dal Prof. Francesco Altimari, Direttore del Dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione e responsabile della sezione di Albanologia dell’Università della Calabria nonché supervisore scientifico del progetto, dal Dott. Angelo De Stefano, consulente scientifico nell’ambito della catalogazione dei testi; dalla Dott.ssa Maddalena Scutari che si è occupata della raccolta, elaborazione e catalogazione del materiale scientifico e multimediale e dall’Ing. Battista Sposato per la realizzazione dell’archivio informatico multimediale.

La nostra comunità si arricchisce di un importante presidio culturale a disposizione di chiunque voglia conoscere le peculiarità  della cultura, delle tradizioni, della storia degli arbëreshë.

Il Sindaco. Rosamaria Busicchio.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Febbraio 2015 12:36
 
QUATTRO ANNI DI ATTIVITA' DEL PERIODICO COMUNALE "BASHKIA" PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 20 Febbraio 2015 12:27

Nell'aprile del 2011 esce il numero "Zero" di "Bashkia", il periodico cura dell’Amministrazione Comunale che nasce con lo scopo di tenere informata la comunità sulle principali questioni della vita amministrativa,sociale e culturale del nostro paese. Un progetto importante che consente  di interagire con la comunità e renderla partecipe delle scelte e dei programmi amministrativi. Una iniziativa fortemente voluta dall'Amministrazione Cantisani e realizzata grazie al lavoro del comitato di redazione di cui fanno parte il Direttore, Massimo Bonci, il Prof. Pasquale Scutari, la Dr.ssa Maddalena Scutari, la giornalista Mariapaola Vergallito, Renato Iannibelli e Giuseppe Panaino che ne cura la veste grafica.

Di seguito vengono pubblicati tutti i numeri di "Bashkia" usciti in questi quattro anni. Il Sindaco Rosamaria Busicchio.

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Febbraio 2015 12:26
 
AVVISO GARA ESPERITA S.P. N. 63 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 20 Febbraio 2015 09:28

Sono stati aggiudicati definitivamente dalla Provincia di Potenza i lavori di "Adeguamento e miglioramento delle condizioni di sicurezza S.P. 63 del Rubbio dal Km 25+200 al Km 27+600".  I lavori riguardano il tratto di strada che collega il centro abitato di San Costantino Albanese al ponte sul Torrente Sarmento. I lavori da realizzare in sintesi riguardano la sistemazione delle barriere, l'allargamento di alcune curve pericolose e la sistemazione della pavimentazione nei tratti con buche e dissesti. Trattasi di un intervento importante per la sicurezza degli utenti e per raggiungere il nostro paese in maniera più comoda  riducendo i disagi.

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Febbraio 2015 09:56
 
Il Comune di San Costantino Albanese ha ottenuto le certificazioni ISO 14001 e OHSAS 18001 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 17 Febbraio 2015 12:03

Il Comune di San Costantino Albanese ha ottenuto la Certificazione di qualità ambientale del proprio Sistema di Gestione Ambientale e la Certificazione del Sistema di Gestione della Sicurezza e Salute sul Lavoro.

L’Istituto di certificazione della qualità OICQ srl di Roma,  ha attestato che il Sistema di Gestione Ambientale adottato dal Comune di San Costantino Albanese risulta conforme alla normativa “UNI EN ISO 14001:2004”  (Certificato ITA 1084/2014) così come il Sistema di Gestione e Sicurezza sul Lavoro risulta conforme alla normativa BS OHSAS 18001:2007 (Certificato ITA 1085/2014).

La Certificazione del Sistema di Gestione Ambientale – S.G.A. -  (regolata dalla normativa quadro della serie ISO 14000) garantisce la capacità di un’Organizzazione di gestire i propri processi, non solo nel rispetto delle norme ambientali, ma dotandosi di una vera e propria politica ambientale, definendo obiettivi di qualità ambientale, predisponendo ed implementando un sistema atto a realizzare tale politica e conseguire gli obiettivi correlati, ed impegnandosi a migliorare continuamente le proprie prestazioni ambientali. Come tale, essa tutela non solo, la collettività attuale ma anche le generazioni future.

Il lavoro che ha portato all’ottenimento di questi importanti attestati ha impegnato per oltre due anni i dipendenti e gli amministratori del Comune di San Costantino Albanese, supportati dalla Società Ambitur e coordinati dal Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale. Dopo la redazione del documento di analisi ambientale iniziale e la valutazione degli aspetti ambientali significativi è stata definita la Politica ambientale, stabilendo così i principi di azione in campo ambientale. E’ stato inoltre definito un apposito programma su base triennale con gli obiettivi ed i traguardi che si pone l’amministrazione in tale campo.

Ora la struttura comunale, oltre al rispetto delle prescrizioni normative e delle procedure adottate, si adopera per migliorare le proprie prestazioni ambientali, al fine di garantire il miglioramento continuo del Sistema.

Altrettanto importante è la certificazione ottenuta sul Sistema di Gestione della Sicurezza e Salute sul Lavoro, che attesta la capacità dell’Ente sulla tutela dei propri dipendenti e della cittadinanza.

Molteplici sono i motivi che hanno spinto il comune di San Costantino Albanese ad attuare il percorso finalizzato all’ottenimento della Certificazione di qualità ambientale:

  • la norma ISO 14001 è uno strumento che consente al Comune di prendere in considerazione la variabile “ambiente” nei propri processi decisionali e di comunicare alla comunità, in modo chiaro e trasparente, il proprio impegno per uno sviluppo sostenibile;
  • la norma ISO 14001 è uno strumento attraverso cui ottimizzare la gestione delle risorse del Comune e darsi degli obiettivi di miglioramento ambientale, identificati mediante una metodologia condivisa e ripetibile, e monitorabili nel tempo;
  • Il conseguimento della certificazione ambientale permette di rafforzare la consapevolezza ambientale dell’ente e del territorio, di conseguire una maggior efficacia/efficienza nella gestione delle attività che hanno un impatto diretto o indiretto sull’ambiente e di comunicare all’esterno l’idea di un territorio di qualità.

Il  risultato ottenuto risulta di estrema importanza poiché aggiunge valore al nostro territorio e alle azioni che l’Amministrazione compie per la crescita ambientale, turistica, culturale e sociale della comunità.

Il Sindaco. Rosamaria Busicchio.

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Febbraio 2015 12:14
 
CONVEGNO ZONA FRANCA ENERGETICA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 17 Febbraio 2015 10:58

Si terrà a San Costantino Albanese lunedì 2 marzo alle ore 18,00, presso la sala conferenze della Casa Parco, il convegno “La Zona Franca Energetica come motore di sviluppo per la Basilicata”. Dopo i saluti del Sindaco di San Costantino Albanese, Avv. Rosamaria Busicchio, relazionerà sull’argomento il prof. Aldo Berlinguer, Assessore all’Ambiente e alle Infrastrutture della Regione Basilicata. Un modello  quello della Zona Franca Energetica portata avanti dalla Regione che punta ad una fiscalità differenziata in un territorio che produce la maggior parte del petrolio italiano. La tassazione sui prodotti energetici in Basilicata attualmente è uguale a quella ad altre Regioni e necessita pertanto attuare una riduzione della tassazione in misura percentuale al valore delle accise sui prodotti energetici così come avviene in altre parti d’Europa, per promuovere un nuovo modello di sviluppo.

Saranno presenti i Sindaci e gli amministratori dell’area.

Il Sindaco Rosamaria Busicchio.

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Febbraio 2015 11:06
 


Pagina 1 di 22
Comune di San Costantino Albanese - Provincia di Potenza - C.F 82000990760 - P.le Europa 11 - Cap : 85030 - Tel 0973.91126- Fax 0973.92526